Informare, potenziare, collegare

Renderlo migliore per i giovani con osteosarcoma è la missione di Agenti MIB. Ogni anno riuniscono pazienti, famiglie, medici e ricercatori per portare avanti la ricerca sul cancro alle ossa. Questo giugno la conferenza, chiamata FACTOR, ha avuto luogo ad Atlanta e siamo stati lieti di partecipare. In questo blog mettiamo in evidenza alcuni degli argomenti chiave discussi a FACTOR.

Vorremmo ringraziare i nostri partner al Fondazione Bardo per finanziare il nostro viaggio a FACTOR.

Cani con cancro alle ossa

I cani possono contrarre l'osteosarcoma proprio come le persone. Sebbene si verifichi più comunemente nei cani anziani, sembra molto simile all'osteosarcoma umano. Proprio come le persone, ai cani con osteosarcoma può essere offerto un nuovo farmaco come parte di una sperimentazione clinica se il loro trattamento non funziona. Non solo questi studi possono aiutare i cani, ma i ricercatori possono applicare i risultati di questi studi per aiutare a sviluppare farmaci per l'uomo. Questo tipo di ricerca si chiama oncologia comparata ed è stato un argomento popolare al FACTOR.

Il potere dell'oncologia comparativa è stato dimostrato da ricercatori in Colorado, USA. Hanno condotto una sperimentazione clinica per cani con osteosarcoma che si era diffuso ai polmoni. Ai cani è stato somministrato un farmaco antitumorale chiamato Toceranib e un altro farmaco, che potresti conoscere come farmaco per la pressione sanguigna chiamato Losartan. I ricercatori hanno scoperto che Losartan (a dosi più elevate rispetto a quelle somministrate per trattare la pressione sanguigna) aveva proprietà antitumorali. La metà dei cani nella sperimentazione ha beneficiato della somministrazione dei due farmaci. Questi risultati hanno supportato l'avvio di a sperimentazione clinica umana che sta attualmente reclutando persone con osteosarcoma. 

Farmaci che colpiscono il sistema immunitario

L'uso di farmaci per attivare il sistema immunitario è stato un modo efficace per trattare molti tipi di cancro. Tuttavia, questi farmaci, noti come immunoterapie, non hanno funzionato bene nell'osteosarcoma.

Al FACTOR i ricercatori hanno condiviso nuovi approcci per attivare il sistema immunitario nell'osteosarcoma. Ciò includeva il collegamento di una sostanza radioattiva a un anticorpo (un tipo di cellula immunitaria) per aiutare a uccidere le cellule tumorali. Un altro ricercatore ha descritto un anticorpo che può cambiare forma mentre si trova nel corpo. Sperano che questo lo renda migliore nel prendere di mira il cancro e non causare effetti collaterali. Abbiamo intervistato un medico su questo farmaco che ora viene testato in una sperimentazione clinica.

Trattare il primario Cancro

Il cancro primario è il primo tumore (crescita) che si è verificato nel corpo. Nell'osteosarcoma questo si verifica comunemente in un osso della gamba, ma può iniziare in qualsiasi osso del corpo. Diversi chirurghi hanno condiviso le loro tecniche per il trattamento del cancro osseo primario. La stampa di modelli 3D del cancro e delle ossa circostanti sta aiutando i chirurghi a pianificare l'intervento chirurgico. Vengono anche utilizzati per aiutare efficacemente i pazienti a comprendere l'intervento chirurgico.

Una sfida affrontata nella chirurgia dell'osteosarcoma è garantire che tutto il tumore venga rimosso. Uno studio, chiamato SarcoSite, che si aprirà presto testerà se un colorante verde aiuterà i chirurghi a rimuovere efficacemente il cancro primario. Il colorante viene assorbito dalle cellule tumorali e può essere visto attraverso una speciale telecamera durante l'intervento chirurgico. I ricercatori sperano che questo aumenterà la possibilità di rimuovere tutto il cancro e ridurre il rischio di recidiva in questo sito.  

Condivisione di storie

FACTOR offre un luogo sicuro dove non solo i ricercatori possono imparare gli uni dagli altri, ma possono imparare anche da persone con esperienza vissuta. Cinque giovani affetti da osteosarcoma sono saliti sul palco e hanno condiviso le loro esperienze. I loro resoconti onesti hanno evidenziato l'importanza della ricerca sull'osteosarcoma e la differenza che può fare per la vita delle persone.

Gli agenti MIB hanno molte risorse meravigliose per i giovani con osteosarcoma. Ciò include opportunità per entrare in contatto con gli altri e un posto sicuro dove giocare con persone che capiscono. Scopri di più sul loro sito web.

Porta a casa il messaggio

FACTOR di quest'anno ha evidenziato l'attuale ricerca sull'osteosarcoma con un'attenzione particolare a ciò che apprendiamo dai cani da compagnia. La speranza è che se troviamo farmaci che trattano i cani con osteosarcoma, possiamo poi trasferire questi farmaci negli esseri umani. Lo renderemo migliore insieme.  

Scopri di più su MIB Agents e FACTOR.